consulenza nutrizionale

Consulenza nutrizionale

Richiedere una consulenza nutrizionale in alcuni casi diventa veramente indispensabile per avere delle indicazioni specifiche sulla corretta alimentazione da seguire. Non solo per perdere peso, nel caso in cui se ne abbia bisogno, ma anche per risolvere problematiche che interessano il sistema digestivo. Perchè occorre chiarire innanzitutto che, non ci si dovrebbe sottoporre a una consulenza dal nutrizionista solo se si è in sovrappeso, ma sono molti gli aspetti che un esperto di nutrizione può aiutare ad affrontare nella maniera corretta.

Ad esempio gli esperti consigliano una consulenza nutrizionale ai pazienti che seguono una terapia con psicofarmaci, in quanto sembra che problematiche psichiche portano a una riduzione di attività fisica e alla ricerca di consolazione nei junk food. Oltre che ovviamente, al bisogno dell’intervento di un esperto nel caso in cui si mostrino dei disturbi dell’alimentazione come anoressia e bulimia.

Le basi di una consulenza nutrizionale

La consulenza nutrizionale presso uno medico specialista è un percorso che si articola su 3 capisaldi.

  • In un primo momento l’esperto si dedica a un’anamnesi completa della situazione del paziente, andando ad analizzare eventuali problematiche e l’assunzione di taluni farmaci, come appunto gli psicofarmaci. In base a questo verrà sviluppato un piano nutrizionale andando a controllare che gli alimenti inseriti all’interno della dieta non vadano ad influenzare l’assorbimento dei principi attivi dei medicinali.
  • La seconda fase su cui si articola la consulenza nutrizionale è la prevenzione del sovrappeso, che potrebbe anche essere causato da terapie farmacologiche specifiche, in questo caso, quello che occorre è una dieta ad hoc, in grado di ridurre gli effetti indesiderati.
  • Infine si procederà con la riabilitazione nutrizionale, si ricorda a tal proposito che la consulenza nutrizionale non si basa sull’organizzazione di una dieta ferrea, ma piuttosto di un percorso che porti il soggetto ad adottare un’alimentazione sana ed equilibrata che possa essere osservata tutti i giorni, senza troppi sacrifici.

Per comprendere l’importanza di quelle che sono le basi della consulenza nutrizionale, occorre avere bene in mente che non si sta parlando, in maniera esclusiva, di un esperto che crea diete restrittive per perdere peso. Il nutrizionista è quell’esperto che insegna come mangiare bene, quindi offre la possibilità di imparare a prendersi cura in maniera costante di se stessi, senza dover fare troppe rinunce.
.

consulenza-nutrizionale PratoIl servizio di consulenza dal nutrizionista

Come ben si potrà immaginare, il percorso affiancati da un nutrizionista non si svolge in un solo singolo incontro, ma piuttosto in una serie di consulenze. Non è neanche possibile dare uno schema universale di come saranno organizzate le sedute, anche tenendo conto che, ogni singolo incontro verrà strutturato in base a quella che è la situazione specifica del paziente che si sottopone a una consulenza nutrizionale nella fase iniziale dal primo incontro alla prima visita.

Quello che è certo è che qualsiasi percorso inizierà con un’anamnesi individuale del soggetto per conoscere quelle che sono le sue abitudini e stilare una sorta di diario alimentare da affiancare a quello delle terapie in corso. Solo successivamente a un colloquio preliminare, sarà possibile dare una dieta personalizzata, che verrà seguita con degli incontri che potranno anche apportare poi delle modifiche all’alimentazione prestabilita.
.

Contatta la Dott. Nutrizionista Costucci

Per un primo consulto nutrizionale, contattami subito senza impegno.